lunedì 7 dicembre 2009

"Il Figlio dell'uomo non ha dove posare il capo" (Matteo 8:20).

"Gesù non aveva sulla terra dove posare il capo, perché esso era costantemente alzato e rivolto al cielo" [attribuito a M. Lutero]. Infatti, chi guarda a Dio non potrà giammai accomodarsi in questo mondo e trovarvi soddisfazione ultima. Questo non signfica che i cristiani debbano sempre avere "la testa fra le nuvole" e occuparsi solo di "cose spirituali", anzi, servono Dio ed il prossimo nella "concretezza" di questo mondo. Essi, però, relativizzano le cose di questo mondo ed hanno verso di esse un atteggiamento critico.

Nessun commento:

Posta un commento