lunedì 9 novembre 2009

[Documentazione] Gli anglicani riformati sulle recenti dichiarazioni della Chiesa cattolica sull'accoglienza degli anglicani scontenti

Risposta del Consiglio della Church Society (ala riformata della Chiesa anglicana) ai progetti della Chiesa di Roma di accogliere nel suo seno gli anglicani scontenti. [La Church Society esiste per sostenere l'insegnamento biblico e per promuovere e difendere il carattere della Chiesa di Inghilterra come una chiesa riformata e nazionale. Per ulteriori informazioni, si veda: www.churchsociety.org].

Secondo i propri canoni dottrinali e storia, la vera natura della Chiesa di Inghilterra è quella di essere una chiesa protestante, riformata, evangelica e cattolica (cioè universale). L'Anglicanesimo ortodosso è quindi definito in riferimento soltanto a queste caratteristiche, esposte nei Trentanove Articoli e in sottomissione complessiva all'autorità della sola Scrittura. La Church Society cerca di difendere e promuovere questa definizione della nostra chiesa, specialmente l'Evangelo della salvezza per sola grazia, per fede soltanto, e nel solo Cristo, caratteristiche che stanno al cuore stesso del messaggio e della missione della Chiesa di Inghilterra. 

Sebbene noi riconosciamo corretta la presa di posizione degli Anglo-cattolici contro il liberalismo teologico (le cui caratteristiche non rappresentano il vero Anglicanesimo biblico), è necessario pure notare come la vera dottrina della Chiesa di Inghilterra non abbraccia gli insegnamenti e pratiche che caratterizzano la Chiesa di Roma. Per esempio, la Chiesa di Roma è fondamentalmente in difetto nelle sue affermazioni sulla propria natura ed autorità e nel suo insegnamento sui mezzi della salvezza.

Il necessario rifiuto del liberalismo teologico, quindi, non dovrebbe essere accompagnato da un volgerci verso la Chiesa di Roma, i suoi insegnamenti e le sue pratiche. Al contrario, sia il liberalismo teologico che gli insegnamenti e pratiche non scritturali della Chiesa di Roma sono contrapposte alla Bibbia ed alle dottrine storiche della Chiesa di Inghilterra come chiesa protestante, riformata, evangelica e cattolica.

Aspirazione della Church Society é che tutti gli anglicani, sia in Inghilterra o altrove, vedano e comprendano sia la natura distruttiva del liberalismo teologico sia la falsità della natura, insegnamenti e pratiche della Chiesa di Roma.

Ci rammarichiamo che la Chiesa di Inghilterra, insieme alla nostra nazione, sia caduta così in basso nella sua condizione morale e spirituale. Preghiamo affinché Iddio mandi il Suo Spirito sia sulla chiesa che sulla nazione.

Ci rallegriamo che la salvezza sia per grazia soltanto, per fede soltanto, nel solo Cristo e preghiamo affinché la Chiesa di Inghilterra ritorni alla piena adesione ai suoi canoni dottrinali, riconoscendo l'autorità suprema della Bibbia come Parola di Dio e cerchi di conformare il suo insegnamento e pratiche a ciò che Egli ha rivelato

Questa dichiarazione è stata concordata dal Consiglio nella sua riunione del 4 novembre 2009.
http://www.evangelicals.org/news.asp?id=1074

Nessun commento:

Posta un commento